“La figlia oscura”, dal 7 aprile il film tratto da un romanzo di Elena Ferrante

26

ROMA – Tratto dal romanzo best seller di Elena Ferrante, arriverà dal 7 aprile in tutte le sale cinematografiche italiane “La figlia oscura”, esordio alla regia di Maggie Gyllenhaal. Il film ha vinto il premio per la migliore sceneggiatura alla 78esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia. Nel cast di questa interessante pellicola figurano l’attrice premio Oscar Olivia Colman, Dakota Johnson, Jessie Buckley e Alba Rohrwacher. Bim Distribuzione.

Leda, interpretata da Jessie Buckley, è una giovane donna alla ricerca di emozioni, determinata ad affermare la sua identità. Olivia Colman, dal canto suo, ci regala un’interpretazione sublime, parlando dritto al cuore di ogni donna che, come Leda, deve riconciliarsi col proprio passato. Miglior attrice ai London Film Critics’ e nominata ai Golden Globe, è stata inoltre candidata agli ultimi Oscar come miglior attrice per “La figlia oscura”, non riuscendo però ad aggiudicarsi l’ambita statuetta che aveva già conquistato nel 2019 (stessa categoria) per “La favorita”.