La Musica dei Cieli 2020: ecco i primi artisti confermati

radiodervish

Corrado Augias, Moni Ovadia, Radiodervish i nomi di alcuni dei protagonisti della nuova edizione in programma a dicembre 2020

MILANO – Ritorna a dicembre 2020 La Musica dei Cieli, la rassegna, realizzata da BeatMi con il contributo del MIBACT, che ogni anno, a dicembre, fa risuonare le voci e le musiche delle religioni del mondo nelle chiese, nei luoghi di culto e nei teatri di Milano e Lombardia.

Punta in alto già dal nome e sono alti i nomi degli artisti che La Musica dei Cieli sceglie per l’edizione 2020: da Corrado Augias con il suo “Grande romanzo dei Vangeli” a Moni Ovadia in “Laudato Sì”, una lettura musicale dell’enciclica di Papa Francesco, al viaggio nel misticismo mediterraneo dei Radiodervish.

È dal 1996 che La Musica dei Cieli promuove la conoscenza e il dialogo tra le culture attraverso le molte musiche della spiritualità. Da quest’anno è possibile aiutare finanziariamente il festival attraverso Art Bonus, un dispositivo fiscale che favorisce le donazioni a sostegno della cultura. Chiunque può diventare un mecenate de La Musica dei Cieli e godere di un credito d’imposta del 65%, in una chiamata al mecenatismo diffuso tanto più importante ora che l’umanità intera è messa così duramente alla prova. La Musica dei Cieli contribuisce con i suoi concerti a rinsaldare i legami che ci uniscono al di là del distanziamento fisico e sociale.