Lancini: “É il momento di andare incontro ai bisogni reali dei cittadini”

EP Plenary session – Implementation of and follow-up to the EU framework for National Roma integration strategies

BRUXELLES – In seguito all’auspicato cambio di ordine del giorno del prossimo Eurogruppo del 16 marzo, l’eurodeputato Danilo Oscar Lancini, che aveva rivolto un appello di tal genere proprio al Presidente del Consiglio Europeo Charles Michel, dichiara:

«É certamente un bene che l’UE abbia ascoltato il nostro appello e stabilito quale principale priorità delle prossime riunioni i provvedimenti di contrasto al Covid-19 (Coronavirus), sebbene il famigerato MES resti ancora inserito in maniera equivoca fra le “varie ed eventuali”. Tuttavia ora è il momento di non perdere ulteriore tempo e di andare incontro ai bisogni reali dei cittadini: serve innanzitutto una “zona rossa europea” con misure di contenimento coordinate fra gli Stati Membri, fermando quelle mini-guerre commerciali che alcuni hanno promosso (spesso contro l’Italia) con la scusa del contagio.

E poi da subito finanziamenti concreti, non solo per l’emergenza sanitaria, ma soprattutto per far ripartire l’economia in tutta l’eurozona. Infatti – conclude l’On. Lancini – mentre le inopinate dichiarazioni della Presidente della BCE hanno indebolito le nostre economie ed ancora una volta la Germania dimostra di infischiarsene delle regole e della tanto sbandierata “solidarietà europea”, l’Unione Europea ha l’ultima vera occasione per dimostrare di essere ancora, almeno in parte, ciò che sognavano i padri fondatori».