L’attacco di Sgarbi: “Questo non è un governo, ma una banda di disperati incollati alle poltrone”

47

ROMA – “Gialla, arancione, rossa, bianca. Questi stanno a giocare con i pastelli. E tra un Dpcm e l’altro s’inventano inutili bonus come se l’economia fosse una lotteria. Questo non è un governo, è una banda di disperati incollati alle poltrone. Sono peggio del virus perché stanno distruggendo il Paese e il suo tessuto produttivo”.

E’ quanto scrive, sulla sua pagina Facebook, il parlamentare e critico d’arte Vittorio Sgarbi (foto), che torna così ad attaccare il governo Conte 2.