Lavoro agile, Silvestrini (Cna): “Bozza protocollo buon punto di partenza”

15

ROMA – La Cna valuta un buon punto di partenza la bozza di protocollo presentata alle parti sociali dal Ministro del Lavoro, Andrea Orlando, sul lavoro agile. E’ quanto afferma Sergio Silvestrini (foto), Segretario Generale della CNA, apprezzando la volontà del Ministro di coinvolgere le parti sociali in un percorso che stimoli la contrattazione collettiva per la regolamentazione del lavoro agile.

Per la Confederazione infatti “la contrattazione collettiva riveste il ruolo centrale dell’impianto normativo sul lavoro agile, in quanto è l’unico strumento per cogliere le specificità tra i vari settori e tra le diverse caratteristiche dimensionali delle imprese”. CNA presenterà in tempi rapidi alcune osservazioni sul testo. In generale dovrebbe essere ulteriormente rafforzato il ruolo della contrattazione collettiva nel disciplinare alcuni istituti e occorrono chiarimenti sul tema della salute e sicurezza.