Manovra, l’affondo di Padoan: “Destabilizza la finanza pubblica del Paese”

ROMA – “Questa manovra destabilizza la finanza pubblica del Paese, provoca danni ai titoli pubblici, ai bilanci delle banche, ai conti delle famiglie e delle imprese perchè aumenta i costi di ogni finanziamento”.

E’ questo il durissimo commento di Pier Carlo Padoan (foto), ex ministro dell’Economia, sulla manovra di bilancio varata dal governo Conte.

Per Bobo Craxi (Area Socialista), “l’avventurismo economico-finanziario” dei gialloverdi indurrà il Paese “a una stagnazione per altri anni che ci porterà nuovamente ad un Governo peggiore di Monti. Un bel capolavoro, non c’è che dire”.