Manovra, verso bonus 18enni a 1.000 euro se meritevoli e Isee 35mila euro

17

studenti di prima generazioneROMA – Il bonus per i diciottenni da spendere per libri e attività culturali può arrivare a 1.000 euro per i ragazzi meritevoli, con un voto di maturità di 100/100, e con un Isee fino a 35.000 euro. Lo ha spiegato il presidente della commissione Cultura della Camera, Federico Mollicone (FdI). La misura entrerà in manovra con un emendamento parlamentare, una riformulazione di quello già presentato da Mollicone e che sarà firmato probabilmente dai capigruppo di maggioranza della Commissione.

Il meccanismo, ha spiegato Mollicone, prevede due criteri per l’erogazione della card. Uno è di carattere reddituale: la card di 500 euro sarà erogata a tutti i diciottenni con Isee fino a 35.000 euro. Il secondo criterio è legato al merito: la card di 500 euro sarà erogata ai ragazzi che escono dall’esame di maturità con il voto massimo di 100/100. Se un ragazzo rientra in entrambi i requisiti, le card si sommano e prenderà il bonus da 1.000 euro.

“Al momento le chiamiamo ‘card cultura’ è ‘card merito’ – ha spiegato Mollicone – ma saranno poi i creativi a suggerire la denominazione finale e a lavorare per la campagna di promozione. Stiamo cercando per far sì che il bonus possa arrivare al diciottesimo anno, senza scavallare all’anno successivo, come accadeva con il precedente bonus. Le risorse a disposizione sono pari a 190 euro, quelle effettivamente utilizzate da App18 che di fatto non esauriva il plafond previsto. Il ministro Sangiuliano convocherà a breve un tavolo con le associazioni di categoria per elaborare il regolamento del nuovo sistema”.