Marco Cappato a Varsavia per chiedere l’ingresso dell’Ucraina in Ue

29

VARSAVIA – “Non basta chiedere la pace, bisogna fondarla sulla democrazia, sui diritti umani, per l’Ucraina oggi anche accogliere subito la richiesta della proposta di adesione all’Unione europea e coinvolgere i cittadini là dove i governi non riescono a trovare unità, i governi europei”.

Lo ha affermato, in un video da Varsavia, l’attivista politico ed ex europarlamentare Marco Cappato, nella capitale polacca per una manifestazione Pro ingresso dell’Ucraina nell’UE e per il Congresso fondativo del suo “EUMANS”, un movimento di cittadini paneuropeo che attraverso gli strumenti di iniziativa popolare (referendum, assemblee di cittadini estratti a sorte, ICE) è attivo su iniziative accomunate dalla difesa dello stato di diritto, della democrazia, della sostenibilità e delle libertà fondamentali.

“Cioé la costruzione di una vera politica di difesa comune, di una vera politica energetica comune, coinvolgere i cittadini attraverso delle assemblee da convocare subito, per usare la democrazia contro la guerra di aggressione di Putin, oltre al sostegno doveroso all’Ucraina”, ha aggiunto.