Mercato dell’auto, in Italia nel 2018 è sceso del 3,11%

auto parcheggiateMILANO – Il lieve recupero di dicembre, +1,96% di immatricolazioni rispetto allo stesso mese del 2017, dopo tre mesi in calo, non impedisce al mercato italiano dell’auto di chiudere il 2018 in rosso, -3,11%. Le immatricolazioni – secondo i dati del Mit – sono state nel’arco dei 12 mesi 1.910.025, contro 1.971.345 del 2017. A dicembre le consegne di auto nuove hanno raggiunto quota 124.078.

Per Fca la flessione nei 12 mesi è stata pari al 10,41%, a dicembre -1.10%. E il Centro Studi Promotor è pessimista: “Sul mercato auto nel 2019 c’è un’ombra cupa, dovuta alla frenata dell’economia italiana e alla Manovra approvata dal governo”.

Promotor prevede un saldo negativo di 100mila unità tra l’aumento degli acquisti di auto ecologiche, grazie al bonus, e la diminuzione degli acquisti di vetture con emissioni di CO2 medio-alte, penalizzate dall’eco tassa.