Mercurio visibile da casa ad occhio nudo: ecco quando

Il sole tramonterà alle 20,38. Mercurio 1 ora e 54 minuti dopo e sarà, quindi, visibile senza apparecchiature fino alle 22.30

Stasera, 31 maggio, occhi puntati al cierlo per osservare Mercurio, che  sarà visibile a occhio nudo, senza l’utilizzo di particolari attrezzature. Secondo il calendario astronomico, il sole tramonterà alle 20,38. Mercurio 1 ora e 54 minuti dopo e sarà, quindi, visibile fino alle 22.30, posizionandosi molto vicino alla Luna.

Un evento abbastanza raro questo, che renderà visibile uno dei pianeti più difficili da osservare. Mercurio, infatti, pur essendo il pianeta più vicino alla Terra, é abbagliato dal sole; per compiere un’orbita completa impiega ben 88 giorni e questo fa sì che sia molto raro vederlo. Mercurio è visibile solitamente per sei periodi l’anno, con 3 apparizioni la mattina prima dell’alba e 3 la sera immediatamente dopo il tramonto.

I periodi migliori per l’osservazione sono dopo il tramonto attorno all’equinozio di primavera per l’emisfero boreale e prima dell’alba attorno all’equinozio di autunno per l’emisfero australe, a causa dell’inclinazione dell’eclittica sull’orizzonte. Come ha spiegato l’Unione Astrofili Italiani, sono queste le condizioni migliori dell’anno in corso per osservarlo nella luce del crepuscolo sull’orizzonte occidentale.

Per gli appassionati di astronomia e per i più romantici é in arrivo un altro appuntamento: la Luna delle fragole, il prossimo 5 giugno. Una Luna Piena, così denominata in base al periodo in cui capita, che coincide con quello della migliore raccolta del frutto. L’eclisse sarà visibile in tutta Italia dalle 19:46 ma la fase massima è attesa per le 21:25.

Foto Wikipedia