Meta: Zuckerberg annuncia “un sistema che impara dalla parola, dalla visione e dal testo”

38

LOS ANGELES – “Svolta entusiasmante: la ricerca Meta AI ha costruito un sistema che impara dalla parola, dalla visione e dal testo senza aver bisogno di dati formativi etichettati. Le persone sperimentano il mondo attraverso una combinazione di vista, suono e parole, e sistemi come questo un giorno potrebbero capire il mondo come facciamo noi. Tutto questo alla fine verrà integrato negli occhiali AR con un assistente AI, quindi, ad esempio, potrebbe aiutarti a cucinare la cena, notando se ti manca un ingrediente, spingendoti ad abbassare il riscaldamento o compiti più complessi”.

Lo annuncia, sulla sua pagina Facebook, Mark Zuckerberg (foto).