Multati turisti, avevano 600 conchiglie in valigia

32

conchiglie sequestrate

Controlli della Guardia di Finanza presso il porto e l’aeroporto di Cagliari, trovati capi di abbigliamento con marchi contraffatti, droga e conchiglie

CAGLIARI – Durante un controllo delle Fiamme Gialle all’aeroporto “Mario Mameli” di Cagliari sono state multate due turiste, una irlandese e una portoghese, perché portavano nelle valigie ben 564 conchiglie prelevate dalle spiagge del Cagliaritano.

Forse molte persone non lo sanno, e potrebbe in effetti sembrare un gesto innocuo, ma raccogliere conchiglie e portarle via è vietato. E la sanzione che punisce questa infrazione può arrivare a più di 9mila euro.

Lo stabilisce l’articolo 1162 del Codice della Navigazione, secondo cui “Chiunque estrae arena, alghe, ghiaia o altri materiali nell’ambito del demanio marittimo o del mare territoriale ovvero delle zone portuali della navigazione interna, senza la concessione prescritta nell’articolo 51, è punito con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 1.549,00 a euro 9.296,00”.

All’origine del divieto c’è la necessità di proteggere gli ecosistemi. Sempre all’aeroporto sono stati denunciati due tunisini che nascondevano nei bagagli 35 capi d’abbigliamento con marchi contraffatti, e tre viaggiatori sono stati segnalati alla Prefettura essendo stati trovati in possesso di alcuni grammi di marijuana e hascisc.

Durante una perquisizione a bordo di un’auto sono state invece rinvenute e sequestrate cinque smerigliatrici e otto motoseghe con marchi contraffatti. Il 50enne a bordo della vettura è stato denunciato.