Il Natale di Prodi: il parere su accordo Brexit e voto anticipato in Italia

89
Romano Prodi
Romano Prodi – Foto da sito ufficiale romanoprodi.it

Ai microfoni InBlu Radio: “Il Natale lo passo solo con mia moglie ma brinderemo davanti a uno specchio così sembreremo in quattro”

ROMA – “La Gran Bretagna è sempre entrata in Europa con una riserva perché ha sempre avuto nella testa l’amico americano. Credo molto al fatto che l’accordo finale sia dovuto al risultato delle elezioni in Usa. Ovviamente se ci sarà un accordo”. Lo ha detto l’ex premier, Romano Prodi, in una lunga intervista a InBlu Radio, il network delle radio cattoliche della Cei.

“Trump ha giocato un ruolo attivo – ha aggiunto Prodi – per una divisione tra la Gran Bretagna e l’Unione europea. Adesso c’è un presidente di origini irlandesi che non vorrà mai vedere di nuovo una dogana fra l’Irlanda del Nord e quella del Sud”.

Sul fronte politico in Italia Prodi, ai microfoni di InBlu Radio, ha ribadito di non vedere un voto vicino sottolineando però che “c’è sempre il suicidio nella storia dell’umanità. Non vedo però alcuna parte politica che, all’interno del governo, abbia interesse alle elezioni anticipate soprattutto dopo il voto sul dimezzamento dei parlamentari. Quanti di questi hanno speranza di essere rieletti? Pochissimi”.

Prodi ha infine rivelato come trascorrerà le festività in questo periodo di lockdown: “Questo Natale lo passo solo con mia moglie. Scherzando abbiamo detto di metterci davanti a uno specchio così brindiamo in quattro. Aumentiamo il numero ma con meno pericoli”.