Notte di San Lorenzo a Lignano Sabbiadoro: cosa fare

57

fuochi d'artificio

Per la notte dedicata alle stelle, Lignano Sabbiadoro propone tour in laguna, picnic serali in vigna e percorsi inediti

LIGNANO SABBIADORO – La notte di San Lorenzo ha in sé una magia speciale, inafferrabile eppure allo stesso tempo che permette quasi di toccare il cielo con un dito. Per scoprire al meglio il cielo notturno e i segreti dello sciame meteorico delle Perseidi, note più comunemente come stelle cadenti, Lignano Sabbiadoro propone diverse iniziative e percorsi inediti per immergersi nella bellezza di questo spettacolo in laguna: il luogo migliore per ammirarlo, che lambisce la penisola lignanese a nord e che di notte diventa uno specchio scuro che riflette tutto il fascino del cielo stellato senza altre fonti luminose attorno.

Oltre alla passeggiata di Lignano Sabbiadoro che costeggia la laguna, un ottimo punto per ammirare le meteore la notte del 10 agosto, e nelle sere vicine, è l’Isola di Sant’Andrea, o l’Isola delle Conchiglie, un cordone di litorale lungo 7km che segna il confine tra il mare Adriatico e la stessa laguna: facilmente raggiungibile via mare dal Faro Rosso di Lignano, in pochi minuti si arriva sulla sua spiaggia tranquilla e silenziosa.

Dal tramonto a sera inoltrata, nella località, le iniziative per avvistare qualche stella cadente sono varie ed emozionanti: dai tour sotto il cielo stellato ai picnic in vigna per vivere esperienze esclusive.

Pic&Taste: picnic in vigna

Cielo stellato, buon cibo e atmosfera rilassata con sottofondo musicale: la cornice romantica perfetta per vivere un San Lorenzo in coppia. È quello che si potrà trovare nelle campagne del territorio, visitando alcune aziende agricole che la sera del 10 agosto organizzeranno cene o picnic in vigna con allestimento bucolico come, ad esempio, rustiche balle di fieno e tovaglie sul prato.

Accompagnati da musica delicata e rilassante, gli ospiti potranno gustare un menù completo, con una pic-nic box a base di antipasti, un primo e un secondo preparati direttamente sul posto, oltre al babà friulano con grappa come dolce e una bottiglia di vino locale.

Dopo il dessert, le luci si abbasseranno per rendere l’atmosfera ancora più romantica, ammirando la magia del cielo e delle stelle.

Casoni e Bilancia di Bepi by Night

Silenzio, luci delle stelle e frittolin: per trascorrere un San Lorenzo all’insegna del ritmo slow, si potrà prendere parte all’escursione Casoni e Bilancia di Bepi by Night. Un’esperienza dall’atmosfera suggestiva, da condividere in compagnia di amici, navigando sulle acque della laguna a bordo delle canoe canadesi accompagnati da guide naturalistiche.

Dalla Bilancia di Bepi, storica palafitta utilizzata dai pescatori come rifugio durante la tradizionale pesca con il bilancione nella Riserva Regionale Naturale Foci del Fiume Stella, si partirà nel silenzio della laguna alla volta di un percorso ad anello per ammirare il tramonto e il sorgere delle stelle. Il paesaggio qui è puntellato dai casoni: le antiche abitazioni invernali dei pescatori che si presentano come capanne su palafitte realizzate con legno e bambù, dando vita ad un villaggio d’altri tempi. Durante il tour non sarà difficile farsi sorprendere anche da stormi di fenicotteri e da pesci di laguna nei loro salti acrobatici.

Per la felicità dei più golosi, poi, si potrà gustare un aperitivo sotto le stelle a base di pesce pescato al momento, come l’immancabile frittolin, la tipica frittura con i pesci di laguna a chilometro zero.