Via libera della Commissione Ue alla prima rata da 21 miliardi, soddisfatto Brunetta

99

ROMA – “Grandissima soddisfazione e orgoglio per il via libera della Commissione europea alla prima rata per l’Italia da 21 miliardi di euro, ottenuti grazie all’impegno del Governo, che, con grande serietà e determinazione, ha raggiunto tutti i 51 obiettivi previsti dal Pnrr per il 2021. Con la stessa serietà e determinazione, continueremo a lavorare per rispettare la prossima scadenza: 45 traguardi da conseguire entro il 30 giugno per ricevere la seconda rata da 24,1 miliardi di euro”.

Lo afferma il ministro Brunetta, aggiungendo: “In queste giornate di dolore e preoccupazione per la guerra in Ucraina, il riconoscimento arrivato da Bruxelles è un raggio di sole, un incoraggiamento a proseguire nell’attuazione delle riforme cruciali per la ripresa, a cominciare da quella della Pubblica amministrazione. Per costruire un’Italia più forte e più giusta in un’Europa più forte e più giusta”.