Omotransfobia e ddl Zan, Azzolina: “Non ci sono più scuse”

14

ROMA – “Il M5S ha voluto l’istituzione e il finanziamento degli sportelli e centri rifugio Lgbt. Il M5S ha voluto l’istituzione della giornata contro l’omolesbobitransfobia e percorsi di educazione e sensibilizzazione nelle scuole. Il M5S alla Camera, attraverso la sua presidenza della commissione Giustizia, ha immediatamente calendarizzato le proposte di legge”. Così l’ex ministra dell’istruzione Lucia Azzolina, parlamentare del Movimento 5 Stelle, a proposito del ddl Zan sull’omotransfobia.

“Il M5S – aggiunge – è l’unica forza politica che non ha presentato alcun emendamento, perché riteneva che il testo fosse già soddisfacente come uscito dai lavori della bicameralina. Il M5S chiede l’immediato avvio dell’esame della legge contro l’omotransfobia, la misoginia e l’abilismo al Senato. Non ci sono più scuse. Ora è il tempo di affermare che la dignità dell’essere umano è una ed uguale per tutti”.