Orlando vede i sindacati, priorità agli ammortizzatori e al lavoro per donne e giovani

74

ROMA – Si è tenuto in videoconferenza il primo incontro tra il neoministro del Lavoro, Andrea Orlando (foto), e i segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Pierpaolo Bombardieri. Dopo i sindacati, domani il ministro incontrerà anche le imprese, da Confindustria a Confcommercio e Confesercenti.

“Alla fine del giro di incontri con le parti sociali – scrive su Facebook il ministro Orlando – proporrò un’agenda delle questioni da affrontare che tra le priorità vede, come ho espresso: ammortizzatori sociali e crisi occupazionale di donne e giovani. Questo è l’orizzonte sul quale credo sia urgente iniziare a muoverci. Dal confronto sono emerse una serie di questioni molto serie e importanti, aggravate dalla crisi economica e sociale che colpisce il Paese e che richiedono risposte urgenti ed efficaci”.