Oro: in aumento a 1.881,29 dollari l’oncia

5

oroROMA – Oro in crescita in apertura di giornata: il contratto spot passa di mano a 1.881,29 dollari l’oncia in aumento dello 0,30%. In Piazza Affari tra i titoli principali spiccano Iveco e Tim, in rialzo entrambi del 3%, con il gruppo delle tlc in attesa di novità sulla rete. Bene anche, tra gli altri, Saipem, Poste e Stellantis in crescita oltre il punto percentuale, mentre Diasorin cede l’1,5%.

L’allentamento della pressione sui titoli di Stato del Vecchio continente aiuta anche i prodotti italiani: il rendimento del Btp a 10 anni è sceso sotto il 4% al 3,97%. L’ultima volta che il tasso si trovava sotto questa soglia psicologica era il 15 dicembre scorso. Lo spread con la Germania resta piuttosto stabile attorno ai 181 punti base.