Paesaggio in Costituzione, Costa attacca Cingolani: “Non sa di cosa parla”

22

NAPOLI – L’ex ministro dell’ambiente Sergio Costa (foto) attacca il suo successore Roberto Cingolani: “Sostiene che è “stucchevole” che il paesaggio ”vada in Costituzione”. Caro ministro della Transizione Ecologica, la tutela del paesaggio è in Costituzione da quando i Padri Fondatori l’hanno scritta”, scrive oggi Costa sul suo canale Telegram.

E ancora: “Il compito della politica è traghettare il Paese verso il futuro e farlo senza lasciare indietro nessuno, incluso l’ambiente”. Poi Costa conclude sostenendo che Cingolani “non sa di cosa parla”.