Pasqua e Pasquetta al ristorante, ecco i risultati dell’indagine Fipe

ROMA – Pasqua e Pasquetta al ristorante, ecco i risultati dell’indagine Fipe per quanto riguarda il 2019.

I dati per il giorno di Pasqua
Ben 6,3 milioni saranno infatti i clienti che consumeranno il pranzo di Pasqua nei ristoranti del Belpaese, per una spesa complessiva di 328,8 milioni di euro.

Presenze e aperture
Per domenica 21 aprile i ristoranti in attività saranno il 90% del totale, mentre per quanto riguarda le presenze dei 6,3 milioni di clienti che consumeranno il pranzo pasquale nei ristoranti del Belpaese la metà saranno turisti, per la maggior parte di nazionalità italiana.

I menù e i piatti
A Pasqua i ristoranti proporranno soprattutto menù “a degustazione” (nel 63% del totale).

Ma cosa si mangerà prevalentemente sulle tavole pasquali? Nel 76,5% dei casi a farla da padrone sarà la tradizione, all’insegna dei piatti tipici del periodo come l’agnello. Per quanto riguarda i primi piatti non mancherà la pasta fresca, declinata principalmente nella variante delle tagliatelle e dei ravioli; venendo al dessert sarà un trionfo di dolci tipici come pastiere, colombe e cassate, mentre molti piatti avranno la fragola come grande protagonista in qualità di frutto di stagione.

ristoranteParticolare attenzione sarà riservata alle famiglie con bambini, con menù dedicati ai più piccoli nel 37,5% dei ristoranti. Cresce la sensibilità dei ristoratori anche nei confronti di chi ha esigenze alimentari specifiche, da chi soffre di intolleranze alle persone vegetariane o vegane: il 14,7% degli esercenti proporrà menù ad hoc per soddisfare richieste di questo tipo.

Saranno festività antispreco nei ristoranti del Belpaese: il 76% degli esercenti è infatti pronto a consentire ai clienti di portare a casa cibi e bevande non consumati sul posto. In ogni caso in linea generale i ristoratori ritengono che almeno per il giorno di Pasqua lo spreco risulterà moderato.

I dati per Pasquetta

Presenze e aperture
Lunedì 22 aprile l’82,2% dei ristoranti sarà operativo e sono attesi 4,7 milioni di clienti, in linea con i numeri dello scorso anno: per il 59,6% saranno turisti e per il 41% clienti “autoctoni”.

I menù
A Pasquetta il 79% dei ristoranti proporrà menù à la carte e si stima una spesa complessiva di 229,1 milioni di euro.