Premio Touchpoint Awards all’UGL per il format contro le morti bianche

premio touchpoint awards

Si è svolta la cerimonia di premiazione del format #lavorarepervivere, winner della categoria “Roadshow” ai Touchpoint Awards/Engagement 2020, organizzati da Oltre La Media Group. Il tour del Sindacato UGL “Lavorare per Vivere”, realizzato dalla società di comunicazione Ital Communications di Attilio Lombardi, è nato nel 2018 e ha toccato le maggiori piazze italiane e non solo, come Roma, Milano, Napoli, Marcinelle (Belgio), Firenze, Palermo, Arezzo, Latina, L’Aquila e Lecce. Una installazione dal forte impatto visivo, in cui sono distribuite oltre mille sagome a grandezza naturale, pari al numero delle vittime sul lavoro annuali con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica sul fenomeno delle cosiddette ‘morti bianche’.

“Questo premio ci rende particolarmente orgogliosi, poiché è un riconoscimento del grande risultato ottenuto in termini di partecipazione di cittadini, media e istituzioni – spiega Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL, che aggiunge: “Lavorare per Vivere” è una manifestazione silenziosa ad alto impatto sociale, che in qualche modo ha rotto gli schemi comunicativi e i riti tradizionali per far comprendere quanto sia ampia la platea di persone che perdono la vita ogni anno sul posto di lavoro. Un fenomeno allarmante, basti pensare che secondo l’Inail, nei primi cinque mesi di quest’anno sono state 432 le denunce di infortunio sul lavoro con esito mortale, un aumento di 41 casi pari al +10,5% rispetto al 2019. Il tour – conclude Capone – ha un grande valore sociale ed è volto ad implementare una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro. In tal senso occorre incentivare i controlli e la formazione dei lavoratori, soprattutto laddove si svolgono mansioni pericolose”.