Prezzi ancora in deflazione a luglio, in calo a -0,3%

ROMA – L’inflazione in Italia continua a scendere. A luglio l’Istat stima che l’indice dei prezzi al consumo cali dello 0,3% su base annua. Si tratta della terza flessione consecutiva, che segue il -0,2% di giugno e maggio. Si tratta del dato più basso da oltre quattro anni, ovvero da maggio 2016. E’ quindi confermata la deflazione. I prezzi risultano essere in territorio negativo anche in termini congiunturali (-0,1%).

Luglio risente della forte flessione, anche se prosegue meno marcata, dell’energia e del rallentamento registrato per gli alimentari. A luglio, infatti, decelerano anche i prezzi del cosiddetto carrello della spesa, che include il cibo, i beni per la cura della casa e della persona: si passa al +1,5% dal +2,1% di giugno.