Primarie Pd, Martina: “1 milione di votanti, mi candido perché sono capace di tenere unito il partito”

ROMA – “Abbiamo completato la prima fase congressuale, hanno votato 190mila persone. Ora guardiamo alle primarie del 3 marzo. Portare un milione di persone a votare sarebbe un segnale importantissimo. Non so in quanti paesi europei i partiti hanno la possibilità di mobilitare numeri di elettori così rilevanti. Assieme a tutti i candidati siamo impegnati per portare al voto più persone possibile”.

Così Maurizio Martina, in un’intervista al Tg2, fissa l’asticella in vista delle primarie del 3 marzo.

“Mi candido alla segreteria del Pd – afferma l’ex ministro – perché penso di essere la persona più capace di tenere unito il partito e di aprirlo, rilanciando la sua sfida riformista e facendo un passo in avanti rispetto all’esperienza fatta in questi anni. Lo faccio pensando di fare solo il segretario perché credo che questo sia un ruolo che richiede attenzione totale”.