Progetto benefico della Andrea Bocelli Foundation a New York

27

andrea bocelli empire state building

Il grattacielo più iconico della città americana si è colorato di bianco e blu per celebrare il progetto benefico “Voices of”

NEW YORK – La Andrea Bocelli Foundation (ABF) è lieta di annunciare che nella serata di lunedì 12 dicembre 2022 le luci della torre dell’Empire State Building si sono colorate di blu e bianco per celebrare l’innovativo programma di educazione musicale della Fondazione “ABF Voices of”. Il progetto crea cori con bambini provenienti da aree socialmente, economicamente e culturalmente svantaggiate, implementando una metodologia unica che contribuisce alla crescita dei partecipanti e delle loro comunità.

In mattinata il Maestro Andrea Bocelli, accompagnato dai familiari – i figli Matteo e Virginia e la moglie Veronica Berti – dal Presidente della Fondazione Stefano Aversa e dal direttore del coro “Voices of Haiti” Malcolm Merriweather, ha acceso un modellino con le luci della torre dell’Empire State Building che, in serata, hanno colorato lo skyline della città di blu e bianco.

Il programma “ABF Voices of”, sviluppato dalla Fondazione con un’attenzione particolare ai bambini e ai giovani, nasce per liberare il potenziale dei partecipanti attraverso la creazione di cori regionali in aree svantaggiate. Il programma è una naturale estensione dell’instancabile lavoro della Fondazione per espandere la sua missione di “empowering people and communities” e introdurre la musica come linguaggio e strumento innovativo per promuovere l’inclusione. Uno strumento che è in linea con l’obiettivo 4.7 dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e che sottolinea la diversità e la ricchezza culturale del mondo­, preparando i bambini e i giovani a diventare veri cittadini globali.

Il Maestro Bocelli, fondatore di ABF, ha dichiarato: “Credo che la musica e l’arte abbiano il potere di cambiare la vita. È ciò che ci alimenta per vivere pienamente, con passione e slancio. È particolarmente essenziale in situazioni di povertà o di catastrofi, quando il talento può essere spesso relegato ai margini. Cantare tutti insieme, in gruppo, significa imparare ad esistere fianco a fianco, in armonia, abilitando strumenti cruciali per una coesistenza pacifica, e allo stesso tempo sottolineare l’importanza fondamentale del ruolo di ciascuno in una comunità e oltre, rafforzando il nostro senso di valore”.

“ABF Voices of” è l’evoluzione del progetto pilota “Voices of Haiti” lanciato nel 2016, i cui 60 partecipanti si sono diplomati ufficialmente il 29 novembre 2022. Il successo del progetto pilota ha portato a esibizioni in alcuni dei contesti più suggestivi, tra cui l’Assemblea generale delle Nazioni Unite (2016) e il Vaticano durante un’udienza con Sua Santità Papa Francesco (2017). Successivamente, il programma globale “ABF Voices of” è stato presentato all’Assemblea generale dell’UNESCO nel 2018, con il coro di bambini italiani e ucraini “ABF Voices of Peace – Italy” lanciato nel 2022, e “ABF Voices of Jerusalem” previsto per il 2023.

In occasione dell’illuminazione dell’Empire State Building, l’ABF ha presentato anche il suo primo White Paper intitolato “A unique approach to empowerment: key learnings from ABF educational projects”, che illustra il lavoro intrapreso dalla Fondazione fin dalla sua nascita per elevare l’approccio all’educazione sia in Italia che al di fuori di essa attraverso una serie di progetti strategici (disponibile qui).

Veronica Berti Bocelli, Vicepresidente di ABF ha poi concluso: “Siamo lieti di essere a New York nel palazzo più famoso al mondo per celebrare gli incredibili risultati dei nostri coristi di Haiti, Italia e Ucraina. È stato un privilegio vedere il nostro progetto “ABF Voices of” crescere da un progetto pilota innovativo nel 2016 a una storia di successo, evolvendosi in un modello educativo globale che cerca di potenziare le persone e le comunità in difficoltà. Sono molto entusiasta del nostro prossimo capitolo, ‘ABF Voices of Jerusalem’, a partire dai primi mesi del 2023″.

Per concludere le attività del 2023, ABF celebra le festività natalizie con un cortometraggio che vede la partecipazione speciale del Maestro Andrea Bocelli, della sua famiglia e di un gruppo di bambini dei progetti ABF, tra cui i coristi di “ABF Voices of”.