Putin, telefonata a Macron e Scholz: “Fermate le violazioni umanitarie di Kiev”

41

putinROMA – In una telefonata con Emmanuel Macron e Olaf Scholz, il presidente russo Vladimir Putin ha accusato le forze di Kiev di “flagranti violazioni” del diritto internazionale umanitario nel conflitto in Ucraina e chiesto ai leader di Francia e Germania di “esercitare la loro influenza” sulle autorità locali perché vi pongano fine. Lo riporta la Tass.

“In relazione alle questioni sollevate dai suoi interlocutori sulla situazione umanitaria nelle area dell’operazione militare speciale per proteggere il Donbass, Vladimir Putin ha li informati sulla reale situazione”, afferma in una nota il Cremlino, accusando le forze di Kiev di “esecuzioni extragiudiziali di dissidenti, presa di ostaggi e uso di civili come scudi umani, armi pesanti collocate in aree residenziali, vicino a ospedali, scuole, asili e così via”.