Quirinale, Berlusconi: “Io candidato? Decisioni rimandate al nuovo anno”

35

ROMA – “Il centrodestra sarà unito, abbiamo rimandato ogni decisione a dopo Natale, ai primi dell’anno”. Lo ha detto Silvio Berlusconi, incontrando i giornalisti all’uscita da villa Grande dopo il vertice di centrodestra, alla domanda se fosse candidato per il Quirinale.

Alla domanda se Mario Draghi dovesse restare a palazzo Chigi, Berlusconi ha poi replicato: “Non posso dare risposte sulle intenzioni degli altri”.