Quirinale, Salvini: “Draghi è prezioso là dov’è, no ai giochini”

42

ROMA – “Draghi è prezioso lì dov’è. Non a giochini con i premier”. Lo ha affermato il segretario della Lega, Matteo Salvini (foto).

“Io sto lavorando nell’ambito del centrodestra e rimane quella la via maestra, per quanto mi riguarda. Non un nome di partito ma di un’area culturale di centrodestra”, ha sottolineato successivamente il leader del Carroccio, rispondendo a una domanda sull’ipotesi di Sabino Cassese.