Renzi alla Cnn: “Giorgia Meloni non è un pericolo per la democrazia”

28

ROMA – “In Italia cambiamo il presidente del Consiglio quasi ogni anno, sfortunatamente. Abbiamo bisogno di cambiare le regole per garantire stabilità. Io ero contro Giorgia Meloni, siamo cresciuti insieme in politica ma siamo e saremo sempre rivali. Allo stesso tempo, penso che non sia un pericolo per la democrazia italiana”. Lo ha dichiarato il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, commentando l’esito delle elezioni in un’intervista alla Cnn in collegamento da Tokyo, dove l’ex premier parteciperà ai funerali dell’ex premier Abe Shinzo.

“Meloni è una mia rivale, continueremo a combatterci l’un l’altro, ma l’idea che ora in Italia ci sia un rischio di fascismo è assolutamente una fake news – ha aggiunto Renzi – Ha vinto le elezioni, in particolare perché il populismo molte volte ha vinto in Italia. Ha una coalizione di maggioranza e penso che il prossimo mese diventerà il nuovo presidente del Consiglio, ma non penso che ci sia un rischio per l’alleanza occidentale, per la democrazia, per nulla”.