Ristori, Rota (Fai Cisl): “Draghi sappia che gli operai agricoli sono pronti a scendere in piazza”

81

ROMA – “Nel Consiglio dei Ministri di oggi saranno ultimate le scelte sul Decreto Sostegni. È ora che nei ristori previsti per i lavoratori stagionali ci sia posto anche per gli operai agricoli, da sempre in prima linea per garantire il cibo sulle tavole degli italiani, anche nel pieno della pandemia. Ad oggi in molti territori sono privati anche del rinnovo dei contratti provinciali, con gravi ricadute sul recupero del reddito e delle giornate di lavoro comunque perse a causa del Covid e delle calamità naturali: Draghi e tutto il Governo sappiano che la pazienza di queste persone non è infinita, non costringano le lavoratrici e i lavoratori agroalimentari a scendere in piazza”.

Così in una nota Onofrio Rota (foto), segretario generale della Fai Cisl.