Roberta Tomaiulo vince il concorso del Winx Cosplay Contest

29

Al Milan Games Week & Cartoomics si è svolta la finale del concorso nazionale e internazionale per trovare i migliori cosplayer ispirati ai personaggi della serie tv

roberta tomaiuoloMILANO – Sabato 26 novembre, sul palco di Milan Games Week & Cartoomics 2022, si è tenuto il raduno ufficiale dei cosplayer ispirati alle Winx, iconiche fate nate dal genio visionario di Iginio Straffi, per prendere parte alla finale del concorso nazionale e internazionale Winx Cosplay Contest.

La giuria composta da un rappresentante di Milan Games Week & Cartoomics, Epicos e Rainbow, dopo aver selezionato una finalista italiana (Roberta Tomaiuolo, da Foggia) e una internazionale (Julia Marie Bohem, da Berlino) tra le tantissime candidature ricevute dall’apertura del contest online, ha finalmente decretato la vincitrice assoluta della competizione: Roberta Tomaiuolo. La giuria ha, inoltre, assegnato 3 fasce speciali: “Migliori ali” , “Miglior make-up” e “Migliore performance”.

In questa particolare occasione, il “papà” delle Winx in persona Iginio Straffi ha premiato la vincitrice con uno speciale trofeo, posando insieme in un photo shooting professionale realizzato da Chiara Santaterra.

Straffi ha poi preso parte ad un talk dedicato al mondo Winx Club, intervistato dal giornalista Andrea Morandi, seguito da un meet & greet con i numerosi fan accorsi presso il padiglione 8.

Epicos, azienda leader nel mondo cosplay e Milan Games Week & Cartoomics sono i partner ufficiali dell’iniziativa.

In 18 anni di avventure, le fatine di Iginio Straffi sono cresciute insieme ai loro fan, che continuano a seguire le eroine della loro infanzia anche sulle piattaforme social. Le Winx sono oggi un fenomeno globale evergreen, capace di affrontare temi sempre attuali e interpretare i sogni e i bisogni del pubblico, abbracciando valori quali la diversità e l’inclusività e superando ogni confine culturale. Amicizia, coraggio, impegno, generosità e positività: questo è il mix esplosivo ed essenziale di cui le magiche eroine create da Rainbow sono ambasciatrici fin da quando Winx Club entrò nelle case italiane per la prima volta, il 28 gennaio 2004. Da allora, le Winx hanno saputo reinventarsi e stare al passo con i tempi, se non perfino anticiparli: dai primi disegni a mano realizzati da Iginio Straffi fino all’animazione in 3D con effetti speciali di elevatissima qualità realizzati negli studi Rainbow CGI, Bloom, Stella, Flora, Aisha, Musa e Tecna sono oggi anche delle fate in carne e ossa grazie alla serie live action originale Netflix “Fate: The Winx Saga” prodotta in collaborazione con Rainbow.