Salvini: “Basta ong voraci, i libici facciano il loro lavoro”

ROMA – “1.000 immigrati sui barconi davanti alla Libia? Lasciamo che le Autorità libiche facciano il loro lavoro di salvataggio, recupero e ritorno in patria, come stanno ben facendo da tempo, senza che le navi delle voraci Ong disturbino o facciano danni. Sappiano comunque questi signori che i porti italiani sono e saranno chiusi a chi aiuta i trafficanti di esseri umani”.

Così il vicepremier e ministro dell’interno, Matteo Salvini (foto), che torna a esprimersi ancora una volta in materia di immigrazione.