Salvini: “Il governo non mi chiama, non rispetta Mattarella”

ROMA – “Il governo non ci ascolta e quindi noi parliamo con Confindustria, i sindacati, le categorie produttive. Il mio cellulare è acceso giorno e notte, mi chiamano tutti ma il governo non mi chiama. Non è rispettoso degli italiani e del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella”.

E’ quanto ha dichiarato il segretario della Lega, Matteo Salvini (foto), intervenendo ieri pomeriggio alla trasmissione radiofonica “Ore 14” su Rai 2.