Salvini: “Il MIT deve essere e sarà sempre di più la casa dei sindaci”

9

CASALPUSTERLENGO – Il tour di Matteo Salvini nei cantieri lombardi è iniziato da Casalpusterlengo (Lodi) con un sopralluogo alla variante alla Ss9.

“Il MIT deve essere e sarà sempre di più la casa dei sindaci di qualunque schieramento. Ringrazio non le tute blu ma i giubbotti arancioni” ha detto il ministro delle Infrastrutture “che sono i protagonisti di questa ed altre opere d’arte, perché tali sono; sto visitando cantieri e viadotti che sono vere opere d’arte e d’ingegno. Ero pochi giorni fa nella sede dell’Autobrennero, dove ci sono 7 miliardi di messa a terra che riguardano anche la Lombardia. Bene così, laddove le istituzioni collaborano ce n’è per tutti. Qua non c’erano stranamente comitato del no, ricorsi e controricorsi. A quello penseremo col nuovo codice degli appalti. Ascoltare tutti, coinvolgere tutti ma poi alla fine onore ed oneri di decidere perché se stiamo dietro alle richieste di tutti non si va da nessuna parte”.

“Sono ben contento di essere qua questo sabato mattina, mi ero domandato: ‘come faccio a rovinare il sabato del ponte dell’Epifania? Facciamo un bel sopralluogo’. Sai che banalità essere a Cortina d’Ampezzo, meglio essere sulla variante di Casalpusterlengo, è più fattivo e più operativo. In bocca al lupo e ogni giorno che passa sia un giorno che ci avvicina alla sostenibilità”, ha detto Salvini.

Domenica 8, Salvini sarà a Como nell’area interessata dalla Variante Tremezzina sulla SS 340 Regina. Lunedì 9, sarà nel Bresciano per il cantiere del raccordo autostradale Ospitaletto-Montichiari. Martedì 10, infine, sarà a Cinisello Balsamo per l’inaugurazione di una nuova piazza pubblica: saranno anche le ore della riapertura della Lecco Ballabio, interrotta da una frana a dicembre.