Sassoli candidato sindaco a Roma? “Lavoro per cambiare l’Ue, impensabile interrompere l’impegno”

ROMA – “Ringrazio chi ha pensato al mio nome, ma ho iniziato un anno fa una importante battaglia per cambiare l’Europa e per renderla più forte, un lavoro che è appena agli inizi e che è impensabile venga interrotto adesso. Inoltre non sarebbe una scelta rispettosa dell’istituzione che rappresento”.

Così il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli (foto), in relazione alle voci che lo vedrebbero candidato del Partito Democratico a aindaco di Roma, in un colloquio pubblicato da ‘Immagina’.