Scuola: congedi o smart working ai genitori degli under 14 in quarantena

ROMA – Nel decreto approvato ieri dal Cdm per le misure anti-Covid in vista della ripresa dell’anno scolastico “sono previste misure in materia di smart working e congedi straordinari per i genitori di figli minori di quattordici anni nei casi di quarantena obbligatoria dei figli”. E’ quanto si legge nella nota di Palazzo Chigi dopo il Cdm.

Via libera anche alle misure fiscali per i lampedusani nel decreto sugli ulteriori interventi anti-Covid in vista della ripresa della scuola. Il testo prevede che coloro che “hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio del Comune di Lampedusa e Linosa, la sospensione fino al 21 dicembre 2020 dei versamenti dei tributi nonché dei contributi previdenziali ed assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni e le malattie professionali”.

Nel decreto sono contenute norme “semplificano l’assegnazione delle risorse per il rifinanziamento di interventi urgenti in materia di sicurezza per l’edilizia scolastica stanziate con il decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, che, per un ammontare complessivo pari a euro 25 milioni, vengono destinate a supportare gli enti locali in interventi urgenti per lavori finalizzati, in particolare, all’adeguamento e all’adattamento a fini didattici degli ambienti e degli spazi, anche assunti in locazione”. E’ quanto si legge nella nota di Palazzo Chigi.