Solidarietà digitale: un corso gratuito per la sicurezza in casa

MILANO – Ogni anno in Italia si verificano circa tre milioni di infortuni domestici con oltre 8.000 morti (quasi 7 volte il numero degli infortuni mortali sul lavoro) e circa 300.000 ricoveri ospedalieri. Questa situazione impone di considerare l’ambiente domestico come un luogo potenzialmente ricco di rischi per la salute e la sicurezza di colore che ci vivono e ci lavorano, nonostante l’approccio prevalente porti a considerare la casa come un luogo intrinsecamente sicuro (Inail 2017).

L’attuale emergenza sanitaria legata alla diffusione del nuovo coronavirus sta incidendo notevolmente sulla vita e sulle abitudini di tutti. Alla popolazione è chiesto di restare a casa per il contenimento del virus, limitando le uscite a comprovati motivi di salute, di necessità o a particolari esigenze lavorative per le attività ancora operanti.

Se in queste settimane una grande parte della popolazione rimane a casa, non bisogna tuttavia dimenticare che anche in questi luoghi di vita si possono verificare incidenti domestici che necessitano di cure ospedaliere. Sono dunque necessarie e urgenti idonee azioni di informazione sui rischi che sono presenti negli ambienti domestici: solo conoscendoli è possibile ridurli e prevenirli.

In risposta all’iniziativa “Solidarietà Digitale” promossa dal Ministero per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione per supportare cittadini e imprese in questa fase di emergenza sanitaria, Mega Italia Media mette in campo la propria esperienza in materia di formazione per promuovere i tempi della prevenzione e della sensibilizzazione sui rischi per la sicurezza in ambito domestico. A tal fine, offre l’accesso gratuito al corso “La sicurezza in casa”, fruibile da subito tramite il canale YouTube, senza alcuna procedura di registrazione né di login.

I pericoli della casa, pur non evidenti e conosciuti, sono innumerevoli: il videocorso analizza i pericoli presenti in ordinari ambienti domestici come la cucina, il bagno, e quelli che possono derivare da attività come il bricolage, le riparazioni domestiche e le attività di pulizia della casa. Sono inoltre trattati i rischi che possono coinvolgere i bambini o gli anziani presenti in casa. Il corso illustra le principali manovre di primo soccorso, antincendio, di movimentazione corretta dei carichi e i concetti di prevenzione del rischio elettrico. Il link è il seguente: