Spagna: violenza sulle donne, vittime in aumento

19

MADRID – Le vittime di violenza sulle donne conteggiate in Spagna dai tribunali nel secondo trimestre del 2022 sono 44.543, un dato in aumento del 10.89% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente: lo rende noto un comunicato del Consiglio superiore della magistratura.

Secondo la nota, tra aprile e giugno di quest’anno sono anche aumentate le denunce presentate (+12,33%), così come gli ordini di protezione e allontanamento decretati dai giudici per tutelare le vittime rispetto ai loro aggressori (+8,7%). A causa di tale aumento di vittime e casi conteggiati, l’indice di donne che subiscono violenza di genere passa, rispetto allo stesso periodo del 2021, da 16,6 ogni 10.000 a 18,1 ogni 10.000.

“La violenza di genere resta un grave problema nel nostro Paese”, ha commentato Ángeles Carmona, presidente dell’Osservatorio contro la violenza domestica e di genere”. “Nessuna delle istituzioni coinvolte nel porre fine a questo flagello deve abbassare la guardia”, ha aggiunto. Come seconda conclusione, Carmona ritiene che “l’aumento delle denunce e delle vittime è anche conseguenza del fatto che sempre più donne alzano la voce quando subiscono violenze sessiste e decidono di denunciare i fatti in questura o in tribunale”.