La spiaggia dei gatti in Sardegna tra i temi di “Dalla parte degli Animali”

20

Nella puntata in onda il 16 ottobre su Retequattro anche una gita a Castelporziano e gli animali selvatici del Cras Stella del Nord

on brambilla dpda puntata 3Si chiamano Ciuffo, Chicco, Nerina e la rossa Brambi (nome non casuale) sono solo alcuni dei mici liberi della mitica colonia felina di Su Pallosu (Oristano), ormai meta turistica. Poi uno sguardo alla stupenda tenuta presidenziale di Castel Porziano, scrigno di biodiversità che si può visitare su appuntamento. Infine l’affascinante mondo degli animali del bosco, dove ci conduce la piccola Stella, per farci conoscere il tasso Brigitte e un gruppo di ghiri. Questo e molto altro ancora nella prossima puntata di “Dalla parte degli animali”, trasmissione ideata e condotta dall’on. Michela Vittoria Brambilla, in onda alla domenica mattina su Rete4: dopo la parentesi nel CRAS “Stella del Nord” – si torna alla tradizionale location della cascina-studio, per un’ora e mezza. Replica il mercoledì in seconda serata. L’unica trasmissione che trova casa agli animali, tagliata su misura per grandi e piccini e per quanti amano gli esseri senzienti, senza distinzione di specie.

Sembrano danzare sulla sabbia d’oro i mici sardi, padroni dell’arenile, che da circa cento anni, di generazione in generazione, vivono tra onde e cielo, coccolati da un raro esemplare di “gattaro” (maschio) nell’oasi sarda. Uno spettacolo. Come i panorami della tenuta presidenziale sul litorale romano, dove tutto è natura e i cavalli dei corazzieri si godono la pensione. E altrettanto spettacolari, sia pure in un genere del tutto diverso, sono i volteggi in aria dei cani del Disc dog, ospiti d’onore nello studio cascina del programma. Uno sport nato nel lontano 1974, in America, puro divertimento per due: cane e proprietario insieme e inseparabili. Nel Cras ha ripreso le forze Brigitte, femmina di tasso segnalata sul ciglio della strada, in stato semicomatoso. Fortunatamente si trattava non di un incidente, ma di sfinimento. Qualche settimana di cure e buona alimentazione e tutto è passato. Cibo e riposo anche per i ghiri.

Tantissime, come sempre, le adozioni possibili. Cani di ogni forma e dimensione: Morgana, una deliziosa pointer nera, Circe, cucciolina tutto pepe in cerca di coccole e amore, Milù, un piccolo grande cane. Per gli amanti dei mici c’è Magica, bella come il nome che porta. Ed ecco, per chi ama gli animali non convenzionali, George un simpatico esemplare di maialino vietnamita, pronto per arrivare a casa vostra e nel vostro giardino. Rocco e Aron, due cagnolini simpaticissimi, troveranno la loro felicità, con l’adozione live, tra le braccia dei loro futuri proprietari: un momento davvero speciale per tutti. Il pastore bernese sarà il protagonista della nuova rubrica che ci insegna a riconoscere la razza dei nostri migliori amici.

È il momento di Lucky, la mascotte della trasmissione, che ci farà conoscere meglio il cavallo, uno degli animali preferiti della piccola Stella. Infine, occhi aperti per tutti i romani: cerchiamo dalle parti della via Portuense, in zona Largo La Loggia, il gattone Daye, sei anni di tenerezza. Marica, la sua amica umana, lo aspetta a casa con il cuore in gola.

“Dalla parte degli animali”, attraverso la televisione, arriva nelle case di tutti gli italiani per promuovere le adozioni, combattere la vergognosa piaga del randagismo e diffondere la cultura del possesso responsabile. Protagonisti del programma sono gli animali che vivono nei rifugi. Grazie alla vetrina televisiva, cani, gatti, e tanti altri animali, riescono a trovare il calore di una casa, l’amore di una famiglia e, in poche parole, il posto che meritano. È una trasmissione a cura di Carlo Gorla, per la regia di Fabio Villoresi, realizzata in collaborazione con la Lega Italiana Difesa Animali e Ambiente (LEIDAA).