Spidey Parker, la ricetta del drink ispirato all’Uomo Ragno

drink spidey parker

Ricorda il compianto Stan Lee che l’idea dell’Uomo Ragno gli venne osservando una mosca camminare sul muro. Pensò a un ragazzino in grado di arrampicarsi ovunque. Giocando su queste caratteristiche e la giovane età, è nato ‘Spidey Parker’, rispettivamente soprannome e cognome dell’eroe.

Un drink di bassa gradazione, che si richiama anche alla tradizione della ‘mosca’ nell’anice, il chicco di caffè. Il tutto al sapore di Mistrà realizzato dalla romana Pallini, perfetto come digestivo, ma anche, come in questo caso, ingrediente ideale per la miscelazione nei cocktail. Un prodotto al 100 per cento naturale, senza zucchero, derivato da tre distillazioni e con 7 tipi di anice differenti, tra cui lo stellato, il verde e, in più, a impreziosirlo, il finocchio.

DRINK: SPIDEY PARKER
(ispirato al personaggio di SPIDER MAN nel film “Avengers: Endgame”, di Anthony e Joe Russo, 2019)

BARMAN: la crew de I MAESTRI DEL COCKTAIL

INGREDIENTI:

  • 40 ml Mistrà Pallini
  • 20 ml succo di lime
  • Fill di Gosling’s Ginger Beer
  • Bicchiere: Tumbler alto (meglio se squadrato)
  • Garnish: chicco di caffè

PREPARAZIONE:
Versare direttamente nel bicchiere il lime juice, il Mistrà Pallini, riempire di ghiaccio fino all’orlo e versare la Gosling’s Ginger Beer. Mescolare con un cucchiaino da bar e servire.