Superbonus, Cna: “Inaccettabile cambiare regole dalla sera alla mattina”

32

ROMA – La Cna considererebbe inaccettabile il cambiamento improvviso delle norme che regolano gli ecobonus. È il giudizio della Confederazione in merito alle ipotesi sul decreto all’esame oggi del Consiglio dei Ministri che prevedrebbe un drastico intervento sul sistema degli incentivi per la riqualificazione degli immobili con l’effetto certo di paralizzare completamente un settore trainante per la crescita e per gli obiettivi della transizione energetica.

Inoltre, l’estensione dei benefici agli immobili unifamiliari avrebbe il sapore della beffa. I requisiti economici richiesti sarebbero talmente restrittivi da non offrire alcuna reale prospettiva positiva. La Confederazione lamenta che l’ennesima modifica del sistema di incentivi arriverebbe senza alcun confronto e mentre è stata chiesta al Governo l’apertura di un tavolo per dare risposte certe e definitive al grave problema del blocco della cessione dei crediti che sta mettendo a rischio la sopravvivenza di migliaia di imprese.