TikTok nel mirino di Trump ma pronta a creare 10mila posti di lavoro negli Usa

NEW YORK – TikTok è pronta a creare 10mila posti di lavoro in tre anni negli Stati Uniti. Lo hanno annunciato i responsabili del social media controllato dalla cinese ByteDance che Donald Trump ha minacciato di inserire nella ‘lista nera’ delle societa’ indesiderate come Huawei.

L’accusa dell’amministrazione Usa è che TikTok sia uno strumento in mano a Pechino per spiare e rubare i dati di milioni di americani. Attualmente l’app, molto popolare tra i giovanissimi, conta negli Usa circa 1.400 dipendenti. L’organico e’ stato triplicato nel corso dell’ultimo anno e i nuovi posto di lavoro sarebbero concentrati soprattutto in California, in Texas e a New York.