Totoministri: al Viminale è testa a testa tra Lamorgese e Giorgetti, si allontana la riconferma di Gualtieri

108

Luciana LamorgeseROMA – In attesa che si concludesse il primo giro di consultazioni, i trader hanno già cominciato a comporre il puzzle della squadra di Governo: all’Economia, rileva Agipronews, il favorito a 2,75 è il direttore di Bankitalia Daniele Franco, che batte la concorrenza del membro del Comitato esecutivo della Banca Centrale Europea, Fabio Panetta (a 3,90).

Testa a testa per il Ministero dell’Interno tra Luciana Lamorgese (foto) e Giancarlo Giorgetti. In bilico, secondo gli analisti, anche la scelta per il Ministero della Giustizia: il ritorno di Paola Severino apre la lista a 2,20, con Marta Cartabia poco più in alto, a 2,80. Raffaele Cantone al momento è terzo, a quota 4,25, mentre a chiudere l’elenco c’è Sabino Cassese a 6,00.

Terzo posto in lavagna per il vicedirettore di Bankitalia, Luigi Federico Signorini, a 4,20, mentre il vicepresidente della Banca europea degli investimenti, Dario Scannapieco, insegue a 5,85. L’economista Carlo Cottarelli è l’outsider degli analisti, a 6,80, mentre si allontana a 12,50 la conferma di Roberto Gualtieri. Il manager Vittorio Colao alla guida del Mef si gioca a 15,50, difficile che Draghi conservi l’interim, un’ipotesi che chiude il tabellone a 25 volte la scommessa.