Tre atlete della Polimnia Ritmica Romana convocate nelle selezioni nazionali della Federazione Ginnastica d’Italia

ROMA – Tre atlete della Polimnia Ritmica Romana, gloriosa società di ginnastica ritmica di Roma, con sede nel Municipio XIII, sono state convocate nelle selezioni nazionali della Federazione Ginnastica d’Italia. Si tratta di Martina Lamberti (foto), Chiara Armellini e Martina Gargaro. In particolare per Martina Lamberti, ginnasta Rog – Road To Olympic Games è arrivata l’ambita convocazione nella squadra nazionale juniores e dal 30 agosto al 30 settembre si trasferirà all’Accademia Nazionale di Fabriano per iniziare il lavoro in vista dei prossimi Campionati Europei Juniores. Una notizia che ha riempito di gioia e orgoglio lo staff guidato da Michela Conti e che premia la passione e la determinazione di questa giovane ginnasta. Soddisfazione anche per altre due giovanissime “verdoline” convocate agli allenamenti collegiali federali riservati alle migliori ginnaste d’Italia, che si svolgeranno a Rimini a fine agosto: Martina Gargaro classe 2007 con il gruppo nazionale C Junior e Chiara Armellini classe 2009 con il gruppo nazionale scelto allieve.

La ripresa degli allenamenti dopo il lockdown è stata sicuramente entusiasmante, ma anche molto impegnativa: lo staff della Polimnia Ritmica Romana ha messo in campo professionalità e tanta voglia di ricominciare e ha superato alla grande tutte le prove poste dalle strette misure anticovid! Oltre 120 ginnaste, praticamente tutto il settore agonistico, sono state perfettamente addestrate sui protocolli e si sono allenate in totale sicurezza fino al 31 luglio, preparandosi per le gare che la Federazione ha già programmato per il prossimo autunno. Il settore Gold, e in particolare la squadra che sarà impegnata nel Campionato Nazionale di serie A, sta proseguendo gli allenamenti anche durante il mese di agosto. Tutto questo in attesa della ripresa dell’attività di base: a settembre ripartiranno i corsi di avviamento in tutte le sedi, per preparare, in totale sicurezza, le campionesse di domani.