Trump al summit Nra: “Vietare le armi? Grottesco, blindiamo le scuole”

9

HOUSTON – “Ogni volta che una persona disturbata o demente commette un crimine così orribile, c’è sempre uno sforzo grottesco da parte di alcuni nella nostra società di usare la sofferenza di altri per portare avanti la propria agenda politica estremista”. Così Donald Trump dal palco del summit della Nra, l’associazione dei produttori di armi americana, che si è svolto in Texas a Houston a pochi giorni dalla sparatoria in una scuola elementare nello stesso Stato, a Uvalde, in cui sono stati uccisi da un 18enne armato di un fucile d’assalto AR-15 che ha fatto irruzione in una classe 19 bambini e due maestre.

La soluzione proposta da Trump è di blindare le scuole: “Ciò di cui abbiamo bisogno ora è una revisione da cima a fondo della sicurezza nelle scuole di tutto il nostro paese – ha detto – Ogni edificio dovrebbe avere un unico punto di ingresso. Dovrebbero esserci robuste recinzioni esterne, metal detector e l’uso di nuove tecnologie per garantire che nessun l’individuo può mai entrare nella scuola con un’arma”. All’entrata della scuola di Uvalde c’era una guardia armata e ci sono molte polemiche sull’intervento in ritardo da parte della polizia, nonostante le molte chiamate al 911 partite dalla classe.