“Cercherò di uccidere la regina Elisabetta”, la polizia inglese indaga su un video

26

regina elisabettaLONDRA – La polizia inglese sta indagando su un video collegato all’arresto di un 19enne che aveva tentato di introdursi armato nel castello di Windsor, dove la regina stava festeggiando il Natale con la sua famiglia.

Nel filmato pubblicato dal Sun, un individuo mascherato e vestito con una felpa nera mentre brandisce una moderna balestra dice, con una voce distorta artificialmente, di voler “assassinare la regina” in una missione di vendetta per il massacro di Jallianwala Bagh o di Amritsar, avvenuto nel 1919 nel Punjab indiano, allora parte dell’impero britannico: il generale di brigata Reginald Dyer, a capo delle truppe coloniali, ordinò di aprire il fuoco sulla folla e morirono 379 persone.

Scotland Yard ha confermato che gli investigatori stanno “valutando il contenuto di un video” dopo l’arresto di un uomo di 19 anni di Southampton, probabilmente squilibrato. Il portavoce della polizia londinese ha rifiutato di commentare sull’identità dell’uomo nel filmato. Il Sun, invece, lo collega direttamente al giovane arrestato, di cui rivela il nome di origine asiatica. L’intruso nella tenuta reale è stato sottoposto dalle autorità al regime previsto dal Mental Health Act per le persone con problemi mentali.