Ungheria e aborto, Zingaretti: “Crudele forma di tortura”

27

ROMA – “L’Ungheria di Orban ha deciso di far ascoltare il battito del cuore del feto alle donne che pensano di abortire. È una crudele forma di tortura. La destra populista nel mondo minaccia i diritti e le libertà. La 194 unisce prevenzione e diritto di scelta delle donne, come si deve fare in una democrazia. La difenderemo con tutte le nostre forze”.

E’ quanto afferma, sul suo canale Telegram, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, ex segretario nazionale del Partito Democratico.