USA, Biden ufficialmente Presidente: i sostenitori di Trump assediano il Congresso

89

Il Presidente uscente Trump ha dichiarato che Biden é un presidente illegittimo; i suoi sostenitori hanno assediato il Palazzo. Ci sono feriti

NEW YORK – Nel giorno della certificazione della vittoria di Joe Biden alla presidenza degli Stati Uniti, si sono verificate scene senza precedenti nella storia contemporanea americana. I sostenitori del Presidente uscente, Donald Trump, hanno infatti assaltato il Congresso, a Washington, rompendo i cordoni di sicurezza e facendo irruzione all’interno del palazzo. Secondo alcuni media ci sarebbe stata anche una sparatoria e una donna sarebbe stata ferita e trasportata in gravi condizioni in ospedale. Sarebbero almeno una sessantina le persone arrestate.La seduta in corso é stata immediatamente sospesa.

La manifestazione era stata incoraggiata dallo stesso presidente uscente durante il suo comizio all’Ellipse, nel corso del quale aveva dichiarato di non riconoscere la vittoria e che pertanto Biden è un presidente illegittimo.

Quest’ultimo ha parlato di un “attentato alla democrazia senza precedenti», chiedendo a Trump di far porre fine all’assalto. Trump si è rivolto ai suoi sostenitori con un messaggio diffuso via Twitter: «L’elezione ci è stata rubata, ma dovete andare a casa. Non vogliamo che nessuno resti ferito».

Su indicazione di Donald Trump, la Guardia Nazionale é intervenuta. “Sto inviando membri della guardia nazionale insieme ad altre 200 truppe dello Stato della Virginia”: così il governatore Ralph Northam via Twitter.