“Uscire da Matrix”, il libro di Claudio Mario Cherubini

29

collage cherubini

È un manuale che vuole invitare il lettore ad uscire dalle proprie zone d’ombra. Oppure, ancora, a uscire dal mucchio e della massa, pensando con la propria testa, ma – nel contempo – mettendo in atto una grande apertura mentale verso il nuovo che si può manifestare sotto diverse forme: idee, pensieri, atteggiamenti, modi di vivere, di mangiare e di abbigliarsi.

Dobbiamo essere liberi di pensare e di agire nel rispetto nostro e degli altri, puntando alla felicità come condizione naturale dell’essere umano. Sono davvero tante le analisi proposte dall’autore, compresa quella del Cristianesimo con tutti i suoi simbolismi, i momenti bui della Chiesa tra uccisioni e ostacoli alla scienza. E poi ci troviamo di fronte alla figura di Gesù, uomo illuminato i cui insegnamenti sono fondamentali per la nostra evoluzione e crescita personale. Si passa poi alla già nominata scienza e in seguito – e in particolare – su come sia arrivata ove da secoli erano giù giunti i mistici.

Oggi abbiamo a disposizione conoscenze più numerose e varie rispetto al passato e si dice che addirittura siamo noi che creiamo non la realtà in generale, ma la nostra. Arriviamo dunque dal generale fino al particolare e alla singolo individuo: siamo davvero pronti a uscire dal nostro labirinto interiore e a vivere appieno la nostra vita, consci che sia un dono meraviglioso?

Sinossi: Si parte da un’esigenza personale dell’autore, ovvero quella, fin da subito dichiarata in maniera schietta e netta, di superare i propri limiti, le proprie debolezze e le proprie sofferenze, mettendo in chiara luce come tutto ciò provenga da percorsi strettamente personali realmente accaduti ma che poi non sono stati elaborati correttamente. Anche la società – indubbiamente – ha la sua responsabilità in tutto ciò, dal momento che da sempre ci presenta la Storia, con tutti i suoi eventi fondamentali, non in maniera del tutto oggettiva, creando così nelle menti degli uomini pregiudizi e preconcetti che non hanno permesso loro di pensare concretamente con la propria testa, privandoli anche della ricerca e del ritrovamento dell’autentica felicità del quale nessun essere vivente dovrebbe mai essere privato o escluso.

L’autore: Claudio Mario Cherubini ex promotore finanziario con una grande esperienza nel vasto mondo bancario, ama definirsi “un ricercatore, un mistico nonché un uomo positivo e fiducioso”.

Desideroso da anni di scrivere un libro per condividere ciò che ha avuto l’opportunità di apprendere, avendo più tempo a disposizione, dopo la pensione, nel 2017 è riuscito a realizzare questo suo grande sogno pubblicando il suo primo libro dal titolo Tutto ciò di cui ho bisogno è già dentro di me! che ha ricevuto un’ottima accoglienza da parte sia dei lettori e che della critica. Nel 2021 ha visto la luce Uscire da Matrix, il suo secondo libro, con lo stesso scopo del primo, ovvero aiutare tutti, compreso sé stesso, a crescere, a eliminare la sofferenza dalle vite di ognuno e a trovare il naturale stato di benessere che è per tutti un diritto di nascita. Tra le sue passioni la formazione e tutto ciò che ritiene utile per la propria crescita personale e per il viaggio dentro e fuori di sé che non ha mai fine.

“Chi sa molto in realtà sa di non sapere nulla… Siamo restii e ci occorre tempo per cambiare opinione, per accettare il nuovo, per mettere in discussione tutto e tutti, per ascoltare persone che ci inviano nuovi messaggi, nuove teorie, nuove scoperte”

SCHEDA DEL LIBRO

Editore: Youcanprint
ISBN: 979-12-20375-29-0
Pagine: 291 p., brossura
Anno edizione: 2021