Veneto, approvata legge regionale per la promozione del gelato

11

VENEZIA – “Quando si pensa al gelato è inevitabile l’associazione con Longarone e alla kermesse internazionale più importante legata a questo prodotto, che richiama nelle nostre Dolomiti i gelatai di tutto il mondo. Da sempre il gelato tradizionale racchiude un legame tra le materie prime, il territorio di riferimento e gli stessi artigiani, che utilizzano una lavorazione che spesso viene tramandata di padre in figlio. E in Veneto, conosciamo bene la storia di questi maestri che hanno contribuito a promuovere i gusti di una delle eccellenze del nostro territorio in giro per il mondo. La legge regionale approvata in Consiglio di fatto è lo strumento che attendavamo da tempo, che riconosce e valorizza il gelato quale prodotto di qualità”.

Con queste parole il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, saluta il progetto di legge “Promozione del gelato tradizionale di qualità in Veneto”, approvato all’unanimità in Consiglio regionale. “Sono tanti i maestri gelatai e i gusti legati al nostro territorio che nascono dal connubio di materie prime locali lavorate da mani artigiane venete – prosegue il Governatore – E’ proprio grazie a loro se anche il gelato può essere considerato un prodotto ambasciatore del Veneto, capace di promuovere la filiera corta di produzione e lavorazione, spesso sintesi di specificità e tradizioni delle comunità locali. Con questa nuova legge, potremo tutelare i valori storici di un prodotto emblema del Veneto”.