Viaggi low cost per l’estate 2022: ecco alcuni consigli

20

Anche se i prezzi di molte destinazioni sembrano essere alle stelle in vista dell’estate, è possibile viaggiare in modo economico

rigaMADRID – L’aumento generale dei prezzi, soprattutto dei trasporti, sembra influire sull’organizzazione dei viaggi per i mesi estivi. Affinché i viaggiatori non debbano rinunciare ai loro piani e possano trovare alternative più adatte alle loro condizioni economiche, Civitatis ha compilato un elenco che comprende le migliori destinazioni e attività low-cost per questa vacanza.

1- Cracovia, Polonia

Cracovia è una delle città che offre il maggior numero di attività gratuite (o a meno di 20 euro). È possibile effettuare diversi tour gratuiti: attraverso il quartiere ebraico, il vecchio ghetto, lungo le rive della Vistola (in bicicletta) o attraverso la sua storia con il tour dei misteri e delle leggende. È anche possibile fare una gita in barca per 13 euro, addentrarsi nella città attraverso il museo sotterraneo per 14,50 euro o visitare la famosa fabbrica di Oskar Schindler per meno di 15 euro. L’escursione più importante è senza dubbio quella a un’ora di macchina da Piazza Matejko. Da lì, al costo di 30 euro, si può visitare Auschwitz-Birkenau, il centro dell’orrore della Seconda guerra mondiale, dove furono uccise più di un milione di persone. Se il turista vuole riempire il suo viaggio di progetti con un esborso minimo, Cracovia è senza dubbio il luogo perfetto.

2- Bratislava, Slovacchia

Un’altra ottima opzione quando si pianifica un viaggio low-cost è quella di trascorrere qualche giorno a Bratislava, la capitale della Slovacchia, i cui campi, vigneti e montagne offrono, oltre a un paesaggio unico, un gran numero di piani a buon prezzo. Per soli 6 euro, i viaggiatori possono immergersi nello spazio più Instagrammable della capitale, la Galleria Multium, dove il gioco di specchi e luci garantirà qualche ora di divertimento e belle foto. Ci sono anche programmi economici per i più golosi: degustazioni di torte slovacche in uno dei famosi caffè del centro città (al prezzo di 10 euro, con una bevanda e tre torte tradizionali). E per una cifra un po’ più alta (non più di 40 euro), è possibile fare una degustazione di birra artigianale di un’ora e mezza. Le recensioni, fino ad ora, sono tutte da 10. Naturalmente sono disponibili diversi tour gratuiti della città, tra cui il Castello di Bratislava e la Cattedrale di Bratislava, luoghi simbolo della capitale slovacca.

3- Riga, Lettonia

La capitale della Lettonia era una destinazione relativamente dimenticata fino a pochi anni fa, quando ha iniziato un boom turistico che continua a crescere. La sua architettura art-nouveau fa di questa città un luogo che non ha nulla da invidiare ad altri luoghi più noti d’Europa, ma con un’importante differenza: i prezzi sono molto più bassi che in altre parti d’Europa. È possibile effettuare gratuitamente una serie di tour nel cuore della città, oltre a tour notturni e tour incentrati sul passato sovietico della città. Se avete un budget inferiore a 20 euro per attività, potete prenotare una gita lungo il fiume Dauvaga al tramonto o fare un tour gastronomico di Riga, visitando il Mercato Centrale e assaggiando alcuni dei suoi prodotti più tipici. Una città incredibile che sorprenderà i visitatori non solo per la sua bellezza, ma anche per la sua economicità.

4- Asturie, Spagna

Il nord della Spagna è una delle migliori destinazioni del Paese per sfuggire al caldo nei mesi estivi. E se ci si prepara bene, è possibile fare un tour spendendo pochissimo. Ci sono diverse visite gratuite (a Oviedo, Gijón o Avilés) e attività molto economiche come l’ingresso al labirinto di Llanes (4 €), la visita al Museo Archeologico e al Museo delle Belle Arti (15 €), diversi piani di trekking a meno di 17 € e la discesa del fiume Sella in canoa a 20 €.

5- Tirana e Berat, Albania

Nel sud-est della penisola balcanica si trova un piccolo Paese le cui coste si affacciano sul Mar Adriatico e sul Mar Ionio, mentre le imponenti montagne attraversano l’interno. La sua capitale, Tirana, offre programmi gratuiti come un tour gratuito dell’intera città, in cui il viaggiatore scoprirà i luoghi più importanti a piedi, da Piazza Skanderger (con l’impressionante mosaico che decora la facciata del Museo Nazionale) agli edifici più emblematici (come il Museo Nazionale di Belle Arti o il Bunk’Art 2). Con meno di 30 euro, è possibile visitare Butrinto (la Pompei dell’Albania), il cuore di Berat (gratuitamente) o viaggiare indietro nel tempo nell’Albania comunista (con il Museo della Sorveglianza o la casa di Ismail Kadare).

6- Porto, Portogallo

Senza dover scavare troppo a fondo, Porto offre decine di piani a meno di 20 euro che ogni viaggiatore low-cost dovrebbe prendere in considerazione. Oltre ai tour gratuiti, come il tour del mistero, il tour di Harry Potter o il tour dell’arte urbana, ci sono numerose visite guidate alle cantine per capire il segreto dei vini di Porto, famosi in tutto il mondo, che permettono ai turisti di degustare questa bevanda a meno di 15 euro per circa 2 ore. Inoltre, alcuni di essi includono un viaggio turistico in treno intorno alla città in luoghi come la Real Caminha Velha. D’altra parte, i turisti che non sono amanti del vino possono immergersi nelle profondità del mondo marino con una visita al Sea Life Oporto (che costa meno di 15 euro) o fare una crociera a sei ponti allo stesso prezzo. Infine, come tappa obbligata, ci sono diversi locali dove gustare i migliori fados della città portoghese, come l’Ideal Clube o la Casa da Guitarra, con prezzi inferiori a 20 euro e un bicchiere del loro miglior vino, affinché lo spettatore non dimentichi i motivi per cui Porto è una delle città più spettacolari d’Europa.

7- Bucarest, Romania

Passeggiare per la capitale rumena significa trovare un pezzo di storia dietro ogni angolo. La città, situata nel sud del Paese, è affascinante e, soprattutto, accessibile a tutte le tasche. Gratuitamente, è possibile noleggiare diversi tour per conoscere, ad esempio, la Bucarest dei re e dei dittatori, la Bucarest dell’era comunista o la “Bucarest alternativa”. Tuttavia, se siete alla ricerca di un po’ di vita notturna, la capitale è uno dei posti migliori (e più economici) per godersi la notte, anche grazie a pacchetti come il “Pub Crowl”, un tour di cinque locali della città che nessun viaggiatore in cerca di una festa dovrebbe perdere.

8- Costa de la Luz, Spagna

Le spiagge di Cadice e Huelva sono un’altra destinazione estiva molto popolare. Se volete godervele senza spendere troppo, ci sono decine di attività a meno di 20 euro, dalle visite gratuite ad alcuni dei luoghi più emblematici dell’Andalusia alle crociere lungo l’estuario (a 9 euro) o a Isla Cristina (12 euro), oltre al noleggio di kayak e alle visite alle cantine Osborne o alla scuderia Hierro del Bocado nella Cartuja.

9- Praga, Repubblica Ceca

La capitale della Repubblica Ceca è una delle città europee con il maggior numero di piani gratuiti per conoscere la sua storia e i suoi angoli. Conoscere la Città Vecchia e il Quartiere Ebraico, il famoso Castello, la Città Nuova, la Praga Imperiale o Vysehrad senza spendere un solo euro rende il soggiorno molto più economico senza che diventi monotono o noioso.
E se avete un budget limitato, potete visitare il Palazzo Lobkowicz (con la più grande e antica collezione d’arte privata d’Europa), fare una gita in barca sul fiume Moldava o visitare il lato nascosto di Praga con un tour sotterraneo della Torre dell’Orologio Astronomico nel Municipio, il tutto per meno di 20 euro per attività.

10- Napoli, Italia

Questa città italiana, base operativa per tutti coloro che desiderano esplorare la Costiera Amalfitana, è una tappa obbligata. Se volete risparmiare un po’, la cosa migliore da fare è iniziare con un tour dei belvedere e dei vicoli della città e poi perdersi nei sotterranei della città (tutto per meno di 12 euro). E se avete 15 euro in tasca, fate una gita a Pozzuoli o un concerto di canti tradizionali a Napulitanata. Naturalmente, il piano migliore a Napoli è, e sarà sempre, quello di cercare la migliore pizza del mondo.